Le 5 migliori cuffie bluetooth Huawei

Le cuffie wireless hanno fatto molta strada nell’ultimo decennio. La rivoluzione wireless significa tecnologie Bluetooth sempre più avanzate, batterie a lunga durata e prestazioni sonore migliori.

Mentre qualche anno fa avremmo comunque raccomandato le cuffie cablate per coloro che privilegiano la qualità del suono, le migliori cuffie wireless in questi giorni combinano davvero convenienza e prestazioni di qualità. Come le cuffie di casa Huawei selezionate e proposte di seguito. Dopo la qualità è arrivata la quantità. Il mercato è stato travolto dalle nuove tecnologie delle cuffie senza fili. Provate a fare una ricerca su Amazon (cuffie senza fili)… ci sono oltre 50.000 risultati!!

Cuffie bluetooth per Huawei

Prima di iniziare la caccia alle migliori cuffie, bisogna decidere quale tipologia di cuffie si desidera avere. La nostra raccolta delle migliori cuffie wireless include cuffie wireless, spesso con cancellazione attiva del rumore ambientale. Ci sono tuttavia anche molti auricolari wireless in-ear, alcuni dei quali collegati tra loro tramite un cavo, così da poterle appoggiare intorno al collo, ed altri noti come True Wireless, ovvero “vero wireless”, in cui gli auricolari sono completamente separati l’uno dall’altro. Come le cuffie Bluetooth True Wireless Huawei selezionate e proposte di seguito.

Huawei FreeBuds 3 – Auricolari Wireless in Ear con cancellazione intelligente del rumore

Huawei FreeBuds 3 su Amazon

Le Huawei FreeBuds 3 sono cuffie True Wireless Bluetooth di casa Huawei. Hanno il design di un bastoncino, simili alle AirPods di casa Apple, ma sono un po’ più grandi, tuttavia sono molto stabili e non costituiscono alcun fastidio per l’orecchio.

Attraverso l’app è possibile gestire e personalizzare i controlli attraverso i quali è possibile fare stop/play, rispondere alle chiamate, attivare l’assistente vocale e attivare una funzionalità molto comoda ed interessante di cui si parlerà in seguito.

Queste cuffie hanno una autonomia di circa 4 ore, autonomia che viene prolungata ulteriormente grazie alla custodia, la quale fornisce altre 4 ore di ricarica. La qualità audio è decisamente buona. Le frequenze alte e quelle basse hanno un suono pulito anche a volumi elevati.

Una funzione molto interessante ed estremamente comoda per delle cuffie è senza dubbio l’active noise cancelling, ovvero la cancellazione attiva del rumore di fondo. Con le FreeBuds 3 basta un doppio tap per attivare questa funzionalità. Pur non essendo degli auricolari in ear, circa un quarto del rumore ambientale viene abbattuto. Grazie al chip dedicato invece c’è una migliore soppressione dei suoni ambientali durante una chiamata. Inoltre si ha la possibilità di equalizzare la cancellazione del rumore attraverso un’app dedicata.

Huawei Freebuds 3i con tecnologia Active Noise Canceling

Huawei Freebuds 3i su Amazon

Le Huawei FreeBuds 3i possono essere considerate come i fratelli più piccoli delle FreeBuds 3 lanciate sul mercato qualche mese prima. Le cuffie risultano essere molto comode da indossare e i gommini sono morbidi. È possibile usare le cuffie individualmente, senza alcun tipo di problema. Non è possibile in ogni caso il controllo del volume se non mediante l’utilizzo dello smartphone.

La qualità audio è senza dubbio molto buona. Sia che si ascolti della musica sia che si stia conversando, sia in ingresso sia in uscita, l’audio ha un’ottima qualità. Il risultato audio è ottimo anche sulle frequenze basse pur avendo un driver più piccolo rispetto alle FreeBuds 3.

La riduzione del rumore su queste cuffie è paragonabile a quelle di prodotti molto più costosi, per fare un esempio si pensi agli auricolari Bose, per cui viene fornito lo stesso grado di isolamento. Non è possibile invece utilizzare i microfoni per ascoltare attivamente i rumori che provengono dell’ambiente.

Rispetto ad altri brand, la durata della batteria è inferiore, ciononostante con una singola ricarica è possibile usare le cuffie per circa 3.5 ore, per arrivare a circa 14 ore se si utilizza la ricarica con la custodia.

HUAWEI FreeBuds Lite – Cuffie Bluetooth True Wireless

HUAWEI FreeBuds Lite su Amazon

Le Huawei FreeBuds Lite sono cuffie True Wireless Bluetooth in ear. Purtroppo questi auricolari hanno ancora la tecnologia Bluetooth 4.2. Il gommino è abbastanza comodo e si inseriscono bene nelle orecchie. Sono fatte molto bene, per cui non c’è il rischio di perderle. Sono impermeabili alla pioggia e al sudore, tuttavia quando si inizia a sudare iniziano a scivolare via, per cui non sono particolarmente adatte per l’attività sportiva.

Le cuffie hanno un sensore a infrarossi, per cui nel momento in cui si staccano dalle orecchie tutto ciò che state ascoltando viene messo in pausa. Quando si reinseriscono le cuffie è necessario un doppio tap sull’auricolare destro per riprendere la riproduzione audio. Facendo doppio tap sull’auricolare sinistro si fa partire invece l’assistente vocale.

Ovviamente è possibile utilizzare le cuffie singolarmente per effettuare una chiamata, indipendentemente dal fatto che si stia utilizzando l’auricolare destro o quello sinistro. Quando si riceve una chiamata è indifferente fare doppio tap sull’auricolare destro o su quello sinistro.

Pur utilizzando la tecnologia Bluetooth 4.2 e non avendo dunque il protocollo APTXHD, la qualità audio è buona: i bassi sono abbastanza profondi e consistenti. Anche avendo lo smartphone ad una certa distanza l’audio continua a sentirsi comunque bene.

0
Apple AirPods Pro

Compra su Amazon € 175.12

Compra su Amazon

Prezzo aggiornato al 12-08-2020

Huawei FreeBuds 2 economiche e funzionali

Le Huawei FreeBuds 2 sono cuffie True Wireless che supportano la ricarica wireless. È necessario un caricabatterie wireless, oppure uno smartphone che supporti la ricarica wireless come il Huawei Mate 20.

Sono cuffie a basso consumo energetico, con Bluetooth 5.0 ed una batteria integrata da 25 mAh. Il dock di ricarica è da 420 mAh. L’autonomia della batteria in chiamata può arrivare a 15 ore mentre ascoltando la musica può arrivare anche 20 ore. Sono cuffie IP54, resistente alla polvere e impermeabili.

Ogni cuffia è dotata di due microfoni che insieme alla tecnologia software consentono di ridurre il rumore di fondo durante una chiamata, raccogliendo ed elaborando il rumore ambientale durante la conversazione per ottenere una migliore qualità della voce. Il design è elegante ed il pairing è molto rapido: l’auricolare viene collegato automaticamente al telefono quando viene aperta la custodia di ricarica.

Huawei FreeBuds: prezzo basso e qualità discreta

Le prime FreeBuds di Huawei, cuffie in ear senza fili. Lanciate qualche hanno fa per competere con le AirPods. Appena uscite non convincevano rispetto al prezzo. Sicuramente il tentativo di Huawei di entrare in un mondo in cui altri brand avevano già invaso il mercato. La vestibilità risulta essere molto buona solo nel momento in cui si riesce a trovare il gommino adatto, essendo delle cuffie in ear, senza alcun tipo di aggancio all’orecchio.

Queste cuffie forniscono un buon isolamento dai rumori esterni, al punto da risultare pericoloso perché potrebbe non permettere di percepire suoni in mezzo al traffico, pertanto bisogna fare attenzione. Con i comandi touch è possibile rispondere alle chiamate e riprodurre o mettere in pausa video e audio musicali, tuttavia non è possibile regolare il volume senza toccare lo smartphone.

L’app dedicata contiene solo le istruzioni e il software per l’aggiornamento delle cuffie. Non fornisce alcun tipo di informazione sulla carica residua delle cuffie o della custodia. In ogni caso le FreeBuds hanno una buona autonomia.

La qualità audio è discreta. Non è ottima ma neanche pessima. Si osserva però un ritardo nella riproduzione abbastanza elevato, causa il fatto che il protocollo APTX è assente. In altre parole risulta davvero difficile guardare un video dal momento che l’audio arriva con un certo ritardo.

2 Replies to “Le 5 migliori cuffie bluetooth Huawei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *